Assertività: Come esercitare i propri diritti

Assertività- Come esercitare i propri diritti

Assertività: Come esercitare i propri diritti

L’assertività ci consente di esercitare i nostri diritti, senza prevaricare gli altri.
Viviamo in una società complessa che ci crea molte difficoltà e la maggior parte dei nostri problemi risiede proprio nel comunicare con gli altri… I nostri diritti vengono lesi o siamo noi a nostra volta a ledere quelli degli altri.
Ci troviamo spesso in conflitto e le relazioni interpersonali diventano difficili da gestire.
Soprattutto in questi casi si richiede una buona capacità assertiva, per riuscire a trovare la risoluzione di questi conflitti.
Quando comunichiamo spesso dimentichiamo di avere dei diritti o che anche gli altri hanno dei diritti.
Questo è il vero problema.

L’assertività è il riconoscimento dei diritti propri e di quelli altrui nell’interazione con gli altri.

Comunicazione Assertiva- I diritti assertivi

A chi non è mai successo di iniziare una banale discussione e vederla poi degenerare per la modalità con cui si discute?
Questo è il punto, le nostre regole relazionali vanno in conflitto con quelle dell’altro.
Nella comunicazione assertiva, i diritti assertivi sono una sorta di linee guida utilizzate spesso nella formazione aziendale ma anche nella sfera privata, che delineano delle “regole” relazionali a cui fare riferimento nella comunicazione.
Questo ci aiuta a trovare un equilibrio e condurre la nostra comunicazione in modo corretto e adeguato.
Nella comunicazione assertiva, i diritti assertivi sono universali e assoluti e vanno al di là degli aspetti culturali.

Comunicazione assertiva- Quali sono i nostri diritti assertivi?

Potremmo fare una lista lunghissima, ma li riassumiamo nei 9 più essenziali :
  1. Il diritto di avere ed esprimere le proprie idee anche se non necessariamente coincidono e con quelle degli altri.
  2. Il diritto di essere trattato sempre con rispetto.
  3. Il diritto di provare ed esprimere i propri sentimenti.
  4. Il diritto di essere ascoltati e presi sul serio.
  5. Il diritto di rifiutare nel rispetto del reciproco.
  6. Il diritto di dire no senza sentirsi in colpa.
  7. Il diritto di poter commettere degli errori.
  8. Il diritto di non soddisfare sempre le aspettative degli altri.
  9. Il diritto di perseguire e raggiungere il proprio successo, superando gli altri.
Questo elenco è universale e ha una validità soltanto se inserito in una forma di comunicazione assertiva dove abbiamo imparato a mettere in atto strategie comunicative che ci consentono di adattarlo ai vari contesti. E poi dobbiamo ricordare che i diritti assertivi sono stati pensati per consolidare il rispetto per se stessi e per gli altri esseri umani… Così come per la vita.

_______________________________

CORSO DI

COMUNICAZIONE ASSERTIVA 
Assertività – Empatia

 maggiori informazioni

_______________________________

Vuoi Ricevere GRATIS
L’Esclusivo Manuale di Comunicazione Assertiva?

manuale di comunicazione assertiva

Compila ORA il Form sottostante e scaricalo SUBITO!

frecciarossa2

Grazie per avermi letto!

Se hai trovato utile questo articolo lascia un tuo commento.

 

Posted in Comunicazione. Tagged with , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *