Regola del No Contact per proteggersi dagli abusi psicologici

La regola del No Contact Psicologo Vicenza

La regola del No Contact per proteggersi dagli abusi psicologici

Per uscire dal dolore degli abusi psicologici e riacquistare padronanza della propria vita, è provvidenziale il No Contact.

La regola del No Contact è fondamentale per proteggersi dalla manipolazione e dal ricatto emotivo.

Purtroppo, gli abusi psicologici non sempre riusciamo a vederli subito, sono spesso  subdoli e la manipolazione è sottile e ben mascherata.

Se la relazione è fondata su abusi psicologici ed emotivi, spesso, il manipolatore cerca di controllare la percezione della realtà, come succede nella manipolazione mentale o “Gaslighting”.

Per esempio a volte può cercare di alterare il nostro punto di vista, rispetto a quanto accade nel rapporto. Altre volte 

tenta di cancellare con un colpo di spugna i maltrattamenti attuati in precedenza, con belle parole o offrendoci dei regali.

Ma fa tutto parte di una strategia per tenerci in pugno… Da una parte si sussegue un ciclo di abusi verbali e psicologici e dall’altra ci sono fasi in cui il comportamento sembra impeccabile soprattutto in pubblico.

La regola del No Contact- Queste persone non cambiano

Se ci si trova a vivere una relazione fatta di maltrattamenti, abusi verbali e psicologici, bisogna sapere che raramente queste persone cambiano veramente.

I comportamenti nocivi assumono varie forme come per esempio:

 Umiliare, mettere in imbarazzo

• Sminuire e svalutare in continuazione

• Criticare pesantemente, anche con l’uso del sarcasmo

• Utilizzare una comunicazione paradossale

• Ignorare ed escludere 

• Tradire 

• Infondere senso di colpa 

No Contact- Nessun contatto sotto nessun aspetto!

La verità è che la miglior strategia, per non soccombere in questi casi, è il No Contact. Ossia quella di allontanarsi definitivamente da questo tipo di relazioni nocive.

 Il No Contact è importantissimo e dovrà essere rispettato integralmente se si vuole evitare altro dolore.

Non può essere sottratto nulla… Anche se inevitabilmente si soffre molto per le ferite che ci sono state inflitte.

Allora… No contact, ossia nessun contatto con il manipolatore, altrimenti le cose continueranno a peggiorare.

  • Nessun contatto telefonico
  • Nessuna mail o messaggio
  • Nessun contatto personale di alcun tipo

Anche un minimo contatto può compromettere nuovamente la nostra serenità.

Anche se a volte una telefonata o un messaggio possono apparire insignificanti, andranno a compromettere il processo mentale di elaborazione del dolore, riportandoci indietro nella dinamica distorta.

Il manipolatore approfitterà di ogni nostra minima forma di debolezza per infliggere nuove ferite. E’ da considerare che la sua unica modalità relazionale è il ricatto morale e la manipolazione, che gli consente di prendere il controllo su di noi.

Questa regola è fondamentale per gestire le tattiche del manipolatore.

Si tratta di Disturbo di Personalità

Il manipolatore soffre di un Disturbo Narcisistico di PersonalitàOgni minima forma di contatto serve nuovamente al narcisista per coinvolgerci in rapporti di fusione distruttivi…Unicamente per ferirci di nuovo e rimetterci in una condizione di distonia cognitiva ed emozionale.

Se diamo al narcisista nuovamente uno spiraglio di accesso ci coinvolgerà in una relazione senza confini e sarà molto difficile riuscire a uscirne.

Perderemo ogni forma di protezione e ci sentiremo nuovamente legati a lui per cercare di riparare al suo dolore.

Ecco perché è importantissimo interrompere questo circolo vizioso.

L’unico e solo modo per farlo è la regola del No Contact.

La modalità relazionale del narcisista è tossica e nociva

Il narcisista risucchia tutte le nostre energie… Depriva di ogni forma di energia chiunque entrerà in contatto con lui. È in questo modo che ricostituisce le sue, utilizzando lo squilibrio a proprio vantaggio.

Questo è l’unico modo per liberarsi dalla tossicità di questa relazione.

Applicare il No Contact non è semplice… Ma è l’arma vincente, la più potente per annullare gli effetti della relazione distruttiva con un narcisista.

La regola del No Contact- Aspetti 

  1. Comprendi di cosa il Narcisista ha bisogno per implementare la tua capacità di mettere in atto il No Contact
  2. Il Narcisista esercita sempre il controllo e il potere… Ma sostanzialmente il suo nutrimento è l’ammirazione. Quando questo nutrimento viene a mancare, proverà a sedurre nuovamente con ogni arma manipolativa.
  3. Proverà in tutti i modi a manipolare per un certo periodo, perché vorrà dimostrare a sé stesso di non avere fallito e per il desiderio di punire la vittima.
  4. Se riuscirai a mettere in atto il No Contact in modo corretto e soprattutto a mantenerlo nel tempo, questo ti permetterà di liberarti definitivamente del narcisista.

Perché è così difficile stabilire la regola del No Contact? 

Quando ci rendiamo conto di essere caduti nella trappola emotiva del narcisista, sarà trascorso a volte molto tempo, durante il quale siamo stati manipolati e ricattati emotivamente… Il narcisista prima ci idealizza, poi ci svaluta e dopo ci abbandona!

Un meccanismo vizioso senza fine.

Senza il No Contact questo catastrofico e deleterio circolo vizioso continuerà per sempre!

Se stai vivendo una situazione difficile nel rapporto con un narcisista, sappi che è necessario mettere in atto questa regola.

Non è facile applicarla decisamente, soprattutto quando siamo provati da una condizione psico-emotiva che ci sta invalidando.

Sappi però che è indispensabile per il tuo benessere.

Molte persone intelligenti, forti e anche indipendenti, crollano regolarmente davanti alla seduzione del narcisista e alla svalutazione che ne consegue.

Tuttavia, questo processo distruttivo deve essere interrotto per poter riprendere in mano la tua vita e ripristinare il valore di te stesso.

Interrompere i contatti con il narcisista trasforma la qualità della tua vita.

Forse all’inizio ne sentirai la mancanza, come se fossi in astinenza, ma strada facendo potrai elaborare il dolore e inizierai a ricostruire il rispetto di te. Potrai instaurare delle relazioni sane con giusti limiti relazionali, che non assorbono tutta la tua energia.

Non permettere mai a nessuno di farti del male… Proteggiti e lascia andare l’illusione di una maschera che il narcisista ha creato per poterti manipolare.

L’unico modo per liberarti da questo meccanismo è smettere di credere all’illusione.

 

Grazie per avermi letto!

Se hai trovato utile questo articolo lascia un tuo commento

Bibliografia

  • Bowlby J., Costruzione e rottura dei legami affettivi Milano, Raffaello Cortina, 1982
  • Bruce McEwen, The End of Stress As We Know It. Washington, Joseph Henry Press, 2002
  • Carnes, P. P. (2015). Betrayal Bond: Breaking Free of Exploitive Relationships. Health Communications, Incorporated
  • Harriet B. Braiker, Who’s Pulling Your Strings? How to Break The Cycle of Manipulation, 2004
  • Carter, S., & Sokol, J. (2005). Help! Im in love with a narcissist. New York: M Evans & Co, Inc.
  • Zayn, C., & Dibble, K. (2007). Narcissistic lovers: how to cope, recover and move on. Far Hills, NJ: New Horizon Press

Soffri di Ansia?

Ecco il Nuovo Corso Digitale per Imparare a Gestire l’ Ansia e il Panico

Le 10 Tecniche Fondamentali che Ti porteranno a Risolverla in 30 giorni

Clicca qui e scopri tutto

Ansia, Vincere l'Ansia

ansia-ebook

Vuoi migliorare l’Autostima?

Nuovo Corso Digitale di Autostima

Per apprendere con Tecniche ed Esercizi Pratici come Migliorare con Successo TE STESSO!

Clicca qui e scopri tutto

videata

Cosa ne pensi di questo post?
[Totali: 22 Media: 4.8]
Dott.ssa Anna Maria Pisanello
Dott.ssa Anna Maria Pisanello

Dott.ssa Anna Maria Pisanello Psicologo-Psicoterapeuta a indirizzo Psicodinamico e Ipnoterapeuta. Iscritta all'Ordine degli Psicologi del Veneto col Numero 11348 Svolgo la libera professione come Psicologo Psicoterapeuta e Ipnoterapeuta a Thiene Vicenza. Sono specializzata in Psicoterapia Psicodinamica e Ipnoterapia. Da oltre 29 anni metto le mie competenze al servizio delle persone che seguo, sostenendole nel loro percorso di vita e di crescita personale come Psicologo a Thiene, ma anche Psicoterapeuta, Ipnoterapeuta e Operatore di Training Autogeno. Fornisco Consulenza Psicologica e Psicoterapia per ansia, attacchi di panico, depressione, disturbi delle relazioni, bassa autostima, crisi di coppia. Ricevo nel mio Studio di Psicologia e Psicoterapia a Thiene Vicenza, Galleria Garibaldi, 35. Come Psicologo Psicoterapeuta lavoro con le persone, per aiutarle a prendere maggiore consapevolezza delle proprie percezioni e modificare la propria prospettiva quando serve. Le aiuto a gestire l’ansia, le emozioni e quindi i comportamenti disfunzionali, che portano a sofferenza. Ognuno di noi va bene così com'è. Tuttavia certe volte, possiamo decidere di cambiare l'approccio che abbiamo alla vita, per sentirci più felici e stare meglio. In quanto Psicologo Psicoterapeuta aiuto le persone a trovare le più adeguate alternative al proprio sentire e agire per potersi sentire più libere, veramente libere di scegliere.

Leave a reply