Rimpianto e rimorso cosa sono e come gestirli

Rimpianto e rimorso Psicologo Thiene Vicenza Dott.ssa Anna Maria Pisanello Psicologo Psicoterapeuta

Rimpianto e rimorso a volte ci tormentano, li avvertiamo  come una sensazione di tristezza o con rammarico, a causa di opportunità perdute o di alcune scelte compiute o non compiute. 

Ma chi può pretendere di non rimpiangere nulla nella sua vita? In fin dei conti, la vita stessa ci pone in continuazione delle scelte… Che divengono, inevitabilmente a senso unico e una volta fatte, non si può più tornare indietro.

Ecco perché ci troviamo a vivere rimpianto e rimorso, per opportunità mancate, errori di giudizio, atti impulsivi o inibizioni inspiegabili …

Cosa succede quando ci troviamo a rimuginare incessantemente sulla nostra infanzia, sul nostro lavoro o sulle scelte d’amore?

E come ci sentiamo quando pensiamo che alcune nostre decisioni, possono avere arrecato dolore ad altri?

E’ fondamentale, comprendere quello che pensiamo, sentiamo e sperimentiamo, perché  soltanto cosi possiamo iniziare a lasciar andare le esperienze negative  che ci causano dolore e sofferenza.

Generalmente, possiamo avvertire stati d’animo molto spiacevoli che si associano a emozioni negative come: Risentimento

Senso di colpa

Auto svalutazione

Ansia

Stress

Depressione

Insomma stiamo sperimentando rimpianto o rimorso!

In questo articolo cercheremo di comprendere più a fondo queste due emozioni, che allo stesso modo di altre, fanno parte della struttura psicologica di ogni essere umano e possono generare pensieri negativi, condizionano la nostra Autostima e le nostre scelte, ostacolando così la nostra felicità.

Rimpianto e Rimorso cosa sono veramente?

In psicologia sono definiti come stati d’animo dolorosi, legati al passato, in risposta ad alcune azioni e comportamenti che abbiamo compiuto o non compiuto.

Questo accade perché  molte volte ci siamo abituati a produrre queste sensazioni negative, fanno parte ormai dei nostri meccanismi psichici.

Per molti di noi provare rimpianto e rimorso per il passato è divenuto un automatismo della mente. Quell’automatismo che ha significato sofferenza psicologica,  ma non riusciamo a liberarcene. 

Rimpianto e Rimorso 2 aspetti fondamentali

Solitamente si associano 2 aspetti fondamentalmente disfunzionali:

1. Aspetto Emotivo 

  • Sentiamo tristezza
  • A volte rabbia
  • Proviamo vergogna
  • Ci sentiamo preoccupati  

2. Aspetto Cognitivo

E’ caratterizzato da pensieri di:

  • Auto svalutazione che compromettono l’Autostima
  • Rimuginanti, che ci mostrano errori compiuti, segnalandoci che non abbiamo agito come avremmo dovuto

 Rimpianto o Rimorso? Qual è la differenza?

Si dice comunemente che nella vita, è sempre meglio avere un rimorso piuttosto che un rimpianto. Ma è sempre vero?

Innanzi tutto chiariamone la differenza.

Il Rimpianto è una particolare emozione, di dolorosa nostalgia, per non aver potuto o voluto, nel passato, fare o dire alcune cose.

In buona sostanza,  è una forma di rammarico per non avere concretizzato una determinata idea, da cui ne deriva un desiderio inappagato.
Il Rimorso, è invece un particolare stato d’animo che consiste in un disagio psicologico, che proviamo quando ci rendiamo conto dell’inadeguatezza di un nostro comportamento, determinando un danno negli altri.

Possiamo anche definirlo come uno stato di profondo turbamento, che si associa al senso di colpa, per aver causato infelicità ad altri. 

 

Dunque, il rimpianto si origina da una supposta perdita: occasioni, opportunità, persone. Un amore che ci è sfuggito dalle mani e si è allontanato forse definitivamente.

Il Rimorso, invece, si riferisce ad un’azione che è andata perduta, e che, nel momento stesso della sua perdita, ha lasciato un vuoto tormentoso.

Nella vita Esistono solo scelte…

La maggior parte delle volte, nella vita non esistono scelte giuste o sbagliate… Esistono solo scelte!

Dunque, come possiamo eliminare dalla mente rimpianto e rimorso e  liberarci dal carico pesante del passato che genera grande ansia?

Rimpianto e rimorso tormentano la mente e rendono la vita infelice. Ci tengono bloccati nel passato e non ci lasciano agire liberamente nella vita.

Pentirsi di non aver fatto qualcosa, non ha molto senso, se vogliamo vivere serenamente. Bisogna vivere nel presente per sfruttare appieno le proprie risorse e non cadere nella sensazione di vuoto che genera ansia.

3”Passi Terapeutici” da compiere consecutivamente, per aiutare la tua mente ad aprirsi  e dirigersi verso nuovi orizzonti di rinnovamento

 

Quando la nostra mente fa riferimento al passato troppo frequentemente e rimpianto e rimorso sono così disturbanti, la soluzione non è automatica e ci vuole un aiuto psicoterapeutico, che agisca direttamente sugli strati profondi della psiche.

Ti riporto di seguito 3”Passi Terapeutici” importanti che puoi compiere per aiutare la tua mente a sbloccarsi dal passato.

  1. Comprendi rimpianto e rimorso

Stai forse utilizzando un meccanismo di pensiero che ti porta ad auto sabotarti? Se è questo, stai utilizzando la  colpa, per punirti di cose accadute, ma che non puoi modificare.

Quanto è produttivo? Può aiutarti a modificare i tuoi comportamenti di oggi?

Se non è produttivo, ti sentirai totalmente in colpa e questo può crearti forte ansia causandoti anche problemi di salute.

Il rimpianto può riguardare azioni che hai intrapreso o no. Ad esempio, potresti rimpiangere di esserti comportato in un certo modo durante una discussione o di non aver accettato un’offerta di lavoro.

Primo passo da compiere- Non lamentarti più!

Questo è il primo passo, senza il quale non è possibile alcun cambiamento.

  1. Individua le sensazioni legate a rimpianto e rimorso

Questo è uno dei primi insegnamenti che si apprendono in psicoterapia.

Ti aiuta a smantellare i circoli viziosi del rimuginare, individuando così le emozioni che ti ancorano al passato e che impediscono di cogliere il presente nella sua pienezza e nella sua varietà.

Le sensazioni che proviamo, sono certamente soggettive, ma in generale inducono:

  • Ansia
  • Preoccupazione
  • Tristezza
  • Senso di vuoto
  • Senso di perdita
  • Rabbia
  • Vergogna

Reprimere le emozioni aumenta l’ansia

La soluzione non è quella di reprimere le emozioni, assumendo una sorta di presuntuosa spavalderia nell’essere una persona “senza rimpianti e rimorsi”.

Come infatti emerge da un recente studio sulle emozioni del rimpianto, di Shai Davidai, professore di psicologia alla New School.

Stiamo meglio, scavando nelle nostre emozioni e rendendoci consapevoli della loro natura. Solo così riusciamo a modificare la nostra risposta a vecchi schemi mentali negativi.

Prova a riconoscere le tue emozioni. Ad esempio, sei portato a riflettere su un’azione che appartiene al passato, rimuginando sull’accaduto per il resto della giornata?

Probabilmente ti senti sconfitto e senza speranza. Potresti pensare a quello che hai fatto o detto, oppure a ciò che avresti potuto fare per cambiare la situazione attuale.

Rimuginare non serve

Rimuginando e affliggendoti costantemente, puoi forse cambiare il passato? Certamente no.

Ma corri solo il grande rischio di perdere delle opportunità nel presente.

Generando in questo modo ansia, che a sua volta, può essere fonte di preoccupazione quando le tue azioni sono bloccate.

Mentre potresti agire a partire da proposte che arrivano dalla realtà, come per esempio:

  • Inviti
  • Viaggi
  • Progetti
  • Obiettivi
  • Incontri

Sbloccandoti così dal tuo vecchio modo di “gestire” la realtà, con le solite aspettative.

  1. Superare Rimpianto e Rimorso col Training Autogeno

Ricorri alla Tecnica del Training Autogeno, per superare rimpianto e rimorso. 

Gli esercizi del Training Autogeno aiutano a correggere le abitudini e gli schemi mentali. Hai la possibilità di cominciare a modificare le tue sensazioni di rammarico, vergogna e rabbia.

Quindi, prova a concentrarti per curare emotivamente qualsiasi pensiero nocivo e improduttivo che nutri.

Il Training Autogeno funziona riducendo e correggendo ilo stress e l’ansia, invece di limitarti a ripeterti di smettere di pensare al passato.

Alcuni suggerimenti per aiutarti ad intraprendere alcune azioni correttive

  • E’ importante ricordare che in alcuni momenti possiamo essere effettivamente troppo severi con noi stessi, rischiando di colpevolizzarci troppo. Perciò, è fondamentale sapere riconoscere questa dinamica, per ridurre le sensazioni legate al rimpianto. Solo così puoi gestire l’ansia e vivere felice.
  • Va bene essere una persona imperfetta, perché è quello che siamo tutti. Quello che è accaduto in passato non può essere cambiato,  ma puoi sempre decidere di scegliere come rivalutare le tue scelte attuali, per migliorare le condizioni del tuo presente e del tuo futuro.
  • Spesso, l’eccessivo rammarico per il passato è legato al fatto di non potersi permettere di compiere errori. Quindi potresti individuare in questo, una distorsione del pensiero, semplicemente perché, è giusto per l’essere umano commettere degli errori.  
  • Concentrati sul trarre benefici da ciò che hai al momento, cercando di lasciarti alle spalle il dispiacere di quanto non hai potuto fare nel passato.
  • Se in qualsiasi momento la sofferenza psicologica dovesse trasformarsi in ansia insopportabile, depressione o pensieri autolesionistici, rivolgiti immediatamente a uno psicoterapeuta che possa aiutarti a comprendere come puoi riprenderti dal dolore causato da questa dinamica della mente.

 

Grazie per avermi letto!

Se hai trovato utile questo articolo lascia un tuo commento

Bibliografia

  • Barcaccia B., Mancini F., 2013 Teoria e clinica del perdono Ed. Cortina Padova
  • Bowlby J., Viviani S., – 1982 – Costruzione e rottura dei legami affettivi- Raffaello Cortina Milano
  • Freud S., Collana Opere Vol. 7 Totem e tabù Ed. Rizzoli, Milano
  • Kancyper L., – 2003 Il risentimento e il rimorso. Uno studio psicoanalitico Ed. Franco Angeli Milano
  • Parin P., , Bolko M., 1979 L’Io e i meccanismi di adattamento – Psicoterapia e scienze umane Giunti Editore Firenze

_____________________________

Soffri di Ansia?

Ecco il Nuovo Corso Digitale per Imparare a Gestire l’ Ansia e il Panico

Le 10 Tecniche Fondamentali che Ti porteranno a Risolverla in 30 giorni

Clicca qui e scopri tutto

Ansia, Vincere l'Ansia

ansia-ebook

_____________________

Vuoi migliorare l’Autostima?

Nuovo Corso Digitale di Autostima

Per apprendere con Tecniche ed Esercizi Pratici come Migliorare con Successo TE STESSO!

Clicca qui e scopri tutto

videata

 

_________________________________

Leave a reply