Autismo cos’è e quali sono le cause

Autismo cos'è e quali sono le cause- Psicologo a Vicenza Dott.ssa Anna Maria Pisanello Psicologo Psicoterapeuta

L’Autismo  insorge in una fase precoce della vita, in genere prima dei 3 anni e coinvolge tutte le componenti dello sviluppo. Colpisce circa l’1% della popolazione.

Cos’è l’Autismo?

L’Autismo è un Disturbo dello Spettro Autistico ed è caratterizzato da problemi di comunicazione, interazione sociale e comportamenti ripetitivi.

Oltre a questo, possiamo dire che è un Disturbo Pervasivo dello Sviluppo e induce isolamento affettivo e incapacità di relazionarsi con gli altri. 

Mentre in passato questo disturbo era ritenuto una patologia identificabile in modo chiaro, attualmente sappiamo che le persone interessate, sono molto diverse tra loro. Per questo motivo, si parla di Disturbi dello Spettro Autistico. 

Di conseguenza, oggi sappiamo che non esiste una forma unica di Autismo, ma molti sottotipi. Quindi ogni persona può avere punti di forza e risorse interiori che sono uniche.

 

3 principali sottotipi di Autismo

1. Autismo Classico

Si manifesta con:

  • Significativo disturbo del linguaggio 
  • Disturbi della comunicazione
  • Difficoltà nelle relazioni sociali
  • Comportamenti insoliti

Allo stesso modo, in questo sottotipo, possono aggiungersi difficoltà di apprendimento.

2. Sindrome di Asperger

La Sindrome di Asperger è anche detta la Sindrome del Genio. E’ una forma di Autismo ad alto funzionamento, ma  comporta in genere significativi ritardi nello sviluppo del linguaggio o dello sviluppo cognitivo.

Si manifesta con:

  • Difficoltà di comunicazione 
  • Compromissione delle interazioni sociali
  • Comportamenti ripetitivi e stereotipati
  • Difficoltà a sviluppare e/o mostrare empatia 
  •  Difficoltà a instaurare amicizie e condividere interessi

Tuttavia, gli Asperger talvolta dimostrano un talento non comune.

Possono dimostrare abilità particolari nelle aree che richiedono la logica, la memoria e la creatività. E ancora di più in ambiti, quali: la matematica, l’informatica e la musica.

Quindi in aggiunta alle caratteristiche menzionate sopra si contraddistinguono per:

  • Capacità di essere molto sistematici
  • Applicarsi in maniera focalizzata ai propri compiti
  •  Capacità matematiche
  • Interesse per l’informatica, l’ingegneria e la fisica

Una ricerca interessante, pubblicata sul Journal of Autism and Developmental Disorders ha dimostrato che tra i padri e i nonni di ragazzi affetti da autismo, gli ingegneri sono molto più frequenti.

3. Autismo Atipico

Questa forma, risponde solo parzialmente alle caratteristiche dell’Autismo. 

Infatti, colpisce solo alcune aree di sviluppo e si verifica in età più avanzata, dopo i 3 anni.

In ogni caso, le sue manifestazioni principali, sono:

  • Difficoltà a socializzare in forma lieve
  • Opposizione ai cambiamenti
  • Mancanza di espressione nella mimica facciale e gestuale
  • Rigidità fisica
  • Scarsa affettuosità
  • Difficoltà di contatto oculare
  • Attaccamento morboso ad alcune situazioni o oggetti
  • Azioni ripetitive 
  • Non aderenza al pensiero di gruppo

Sebbene alcune aree psicologiche siano notevolmente compromesse, qui non troviamo tutte le caratteristiche esposte nei precedenti sottotipi.

Caratteristiche dell’Autismo

Generalmente, si tratta di persone molto chiuse all’interno di sé stesse, mentre presentano, una marcata difficoltà nella condivisione di gioie, interessi e obiettivi con altre persone.

Degno di nota è il linguaggio verbale, gestuale e del corpo, che è usato in modo molto singolare e incongruente con le circostanze.

Certamente, l’elemento fondamentale, pare essere la difficoltà di comprendere le regole della comunicazione.

Anche di più, spicca la povertà di fantasia e di interessi, mentre è molto accentuata la concentrazione su elementi astratti o matematici.

Autismo da cosa è causato?

Ancora oggi, le cause dell’Autismo, non sono completamente note. Le ricerche più recenti dimostrano che non esiste una singola causa. Tuttavia, rappresenta una delle sindromi più complesse e difficilmente gestibili che insorgono nell’età evolutiva.

Oltre a ciò, l’Autismo non è classificato come una malattia. Possiamo considerarlo piuttosto come una CONDIZIONE DI PENSIERO, che non può essere compresa facilmente.

Ciò renderà, purtroppo, la situazione molto difficile e la persona con Autismo, porterà il bollo “Autismo” per tutta la vita! Ecco perché, specialmente a bollarlo non saranno le caratteristiche fisiologiche, ma la modalità di lavoro della sua mente.

L’Autismo può essere determinato da cause esterne?

Allora qual’è la connessione tra Autismo e cause esterne?

Anche se non è così semplice, le ricerche scientifiche concordano sulla combinazione di questi due fattori:

  1. Predisposizione genetica
  2. Cause esterne 

Detto questo, quali sono con certezza queste cause esterne? Non lo sappiamo. 

In realtà, quando parliamo di Autismo, sarebbe più corretto parlare di comportamenti particolari, che si esprimono nella loro UNICITÀ.

Probabilmente  si tratta di un funzionamento alternativo, che riguarda sia la consapevolezza di sé stessi, che degli altri.

Quindi, le cause dell’Autismo, non le conosciamo con certezza. Sono state   formulate solo varie ipotesi, che riguardano la funzionalità di alcune aree del cervello e la responsabilità della componente genetica.

Psicoterapia può guarire l’Autismo?

Prima di tutto, è utile fare chiarezza, perché  ridimensionare ogni illusione di guarigione, è di grande importanza.

Purtroppo, sembra che l’Autismo sia ancora una patologia dalla quale a oggi è impossibile guarire. Non esiste alcun trattamento sia esso medico, che psicologico, che possa curare l’Autismo.

Miglioramento della qualità di vita

Ogni intervento di Psicoterapia svolge un ruolo cruciale,  esclusivamente con l’ obiettivo di miglioramento della qualità della vitaNelle forme meno gravi come la Sindrome di Asperger, il miglioramento può essere più evidente.

Nelle persone che hanno forme di Autismo più gravi, può mirare a prevenire patologie psichiatriche associate.

Detto questo, come Psicoterapeuta il mio compito è quello di dare informazioni corrette, per proteggere da scottanti  delusioni. 

Interventi psicologici integrati

Soprattutto, sono raccomandati interventi psicologici integratiche incrementino il benessere della famiglia. Ciò renderà possibile correggere eventuali modalità di funzionamento inadeguate. Specialmente, per acquisire   competenze comunicative che aiutino a migliorare la relazione.

Grazie per avermi letto!

Se hai trovato utile questo articolo lascia un tuo commento

_________________________________

BIBLIOGRAFIA

  • Arpinati A.M., Mariani Cerati D, Clò E. & Tasso D. (2007) Autismo. ANGSA Emilia Romagna e Fondazione Augusta Pini
  • Asperger H. (1944, it 2003) Bizzarri, isolati e intelligenti. Erickson: Trento
  • Ballerini A., Barale F., Gallese V. & Ucelli S. (2006) Autismo: l’umanità nascosta. Einaudi: Torino
  • Baron – Cohen S. (1997) L’autismo e la lettura della mente. Astrolabio: Roma
  • Cavagnola R., Moderato P. & Leoni M. (2005) Autismo: che fare? Orientarsi nella complessità dei trattamenti e delle teorie. Vannini: Gussago (BS)
  • Cohen D.J. & Volkmar F. (1997, it. 2004) Autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo,  1 – Diagnosi e assessment. Vannini: Gussago
  • Cohen D.J. & Volkmar F. (1997, it. 2004) Autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo,  2 – Strategie e tecniche di intervento. Vannini: Gussago
  • De Clercq H. (2003, it 2006) Il labirinto dei dettagli: iperselettività cognitiva nell’autismoErickson: Trento
  • De Meo T. et al. (2000) Intervento cognitivo nei disturbi autistici e Asperger. Erickson: Trento
  • Howlin P., Baron – Cohen S., Hadwin J. (1999) Teoria della mente e autismo Erickson: Trento
  • Klin A. Volkmar F.R. & Sparrow S.S. (2003) La Sindrome di Asperger. Fioriti: Roma
  • Schopler E., Mesibov G. & Kunce L. (2001) Sindrome di Asperger e Autismo High- functioning: diagnosi e interventi. Erickson: Trento
  • Surian L. (2005) L’autismo. Il Mulino: Bologna
  • Williams D. (2002) Nessuno in nessun luogo. Armando: Roma

 

Soffri di Ansia?

Ecco il Nuovo Corso Digitale per Imparare a Gestire l’ Ansia e il Panico

Le 10 Tecniche Fondamentali che Ti porteranno a Risolverla in 30 giorni

Clicca qui e scopri tutto

Ansia, Vincere l'Ansia

ansia-ebook

_____________________

Vuoi migliorare l’Autostima?

Nuovo Corso Digitale di Autostima

Per apprendere con Tecniche ed Esercizi Pratici come Migliorare con Successo TE STESSO!

Clicca qui e scopri tutto

videata

 

Leave a reply