Differenza tra attacco di panico e ansia

differenze-ansia-e-panico-psicologo-Thiene-Vicenza

Conosci la differenza tra panico e ansia? Come fai a sapere se stai avendo un attacco di panico o un attacco d’ansia? Si sente spesso parlare di attacchi di panico e attacchi di ansia come se fossero la stessa cosa. Tuttavia sono condizioni diverse.



Differenza tra attacchi di panico e d’ ansia

Partiamo col dire che i sintomi sono molto simili e a volte può essere difficile distinguere tra attacco di panico e un attacco di ansia.

Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutare a fare un po’ di utile chiarezza:

A differenza dell’ansia, che spesso ha chiari fattori scatenanti, gli attacchi di panico si verificano all’improvviso e inaspettatamente e in genere durano solo pochi minuti.

Chi soffre di attacchi di panico riferisce di provare stordimento, dolore toracico, vampate di calore, brividi e paura di morire.

Gli attacchi di panico di solito si verificano senza un evento scatenante. Mentre l’ansia è una risposta a un fattore di stress percepito come minaccia.

La sintomatologia del panico è intensa e distruttiva. Spesso implica un senso di “irrealtà” e distacco.

I sintomi dell’ansia variano in intensità, da lievi a gravi.


Cos’è un attacco d’ansia Improvviso?

Come indicato nel DSM 5, il principale manuale di riferimento per chi si occupa di clinica, i disturbi d’ansia sono molteplici:

Molte persone tuttavia, vivono gli attacchi d’ansia improvvisi come una sensazione di malessere intenso in cui si percepisce una condizione di pericolo imminente.

Possono peraltro essere sperimentati sentimenti di terrore o di paura molto forti.

I sintomi possono essere simili a quelli dell’attacco di panico, anche se d’intensità inferiore.

I disturbi d’ansia più ricorrenti sono:

Disturbo d’ansia generalizzata

Disturbo da attacchi di panico

Disturbo ansioso depressivo

Disturbo post traumatico da stress

Fobia Sociale

Ipocondria

Disturbo d’ansia di separazione

Come si può notare la parola panico compare nel Disturbo da Panico che altro non è che un disturbo d’ansia ed è caratterizzato da attacchi di panico frequenti ed inaspettati.

Dunque quando una persona prova un’ansia forte e improvvisa non necessariamente si tratta di un attacco di panico.


Come ti senti in questo periodo?

– Sei spesso nervoso e teso?

– Ti senti costantemente preoccupato, come se dovesse accadere qualcosa da un momento all’altro?

– La tua ansia interferisce col tuo stile di vita lavorativo, famigliare o con le tue occupazioni quotidiane?

– Vivi frequentemente paure che riconosci come irrazionali, ma non riesci a liberartene?

– Pensi che qualcosa di catastrofico stia per accadere, perché alcune cose non sono andate come avrebbero dovuto?

– Cerchi di isolarti da situazioni o attività perché temi di non riuscire a sentirti a tuo agio?

– Sperimenti a volte improvvisamente e inaspettatamente sensazioni di forte paura?

– Pensi che ogni situazione o circostanza possa contenere qualche pericolo?

Se ti riconosci in alcuni di questi sintomi  è possibile che stia soffrendo di un disturbo d’ansia.


Potrebbe interessarti anche:

Test Ansia- Misura quanto sei ansioso

Differenza tra attacco di panico e ansia

Ansia e panico alcuni sintomi comuni

Alcuni sintomi sono ovviamente condivisi ma per essere definito un attacco di panico devono essere presenti una serie di sintomi molto precisi tra cui i più comuni sono:

    – Palpitazioni o tachicardia

    – Tremori o agitazione

    – Sensazione di mancanza d’aria o di soffocamento

    – Dolore o fastidio al petto

    – Vertigini

    – Brividi o vampate di calore

    – Sensazione di irrealtà (derealizzazione)

– Sensazione di essere staccati da se stessi (depersonalizzazione)

    – Paura di perdere il controllo o di impazzire

    – Paura di morire

Fattori di rischio

Attacchi di ansia e attacchi di panico hanno fattori di rischio simili.

Questi includono:

   – Vivere un trauma o l’assistere a eventi traumatici, da bambini o da adulti

   – L’avere vissuto un evento stressante della vita, come: la morte di una persona cara o una separazione

   – Essere sottoposti a condizioni di stress e preoccupazioni continue e per lungo tempo. Come responsabilità lavorative, conflitti in famiglia o problemi finanziari

– Dover convivere con una condizione di malattia cronica

 – Avere una predisposizione ansiosa

 – Avere un altro disturbo psicologico, come la depressione

 – Fare uso di droghe o consumando alcool

Le persone che soffrono di ansia corrono un rischio maggiore di sperimentare attacchi di panico. Tuttavia, avere l’ansia non significa che sperimenterai un attacco di panico.


Trattamento degli attacchi di panico e psicoterapia

Che sia uno stato di forte ansia o un attacco di panico la strada per stare meglio è la psicoterapia.

Può aiutarti a vedere le cose che ti preoccupano in un modo nuovo e sviluppare strategie per gestire i sinomi quando si presentano.

Inoltre la psicoterapia può aiutarti a individuare, riformulare e neutralizzare i pensieri inutili che spesso sono alla base di ogni disturbo d’ansia.

Al percorso di psicoterapia si possono accompagnare Tecniche di Rilassamento il Training Autogeno e l’Ipnosi.


Vuoi saperne di più? Consultami

>> PER CONTATTARMI FAI CLIC QUI

Dott.ssa Anna Maria Pisanello Psicologa Psicoterapeuta Thiene Vicenza

Bibliografia

Hayes, P. E. (1990). Treatment of Panic Disorder. Journal of Pharmacy Practice, 3(4), 233–240

Kumar, S., & Malone, D. (2008). Panic disorder. BMJ Clinical Evidence, Vol. 2008.

Pompoli, A., Furukawa, T. A., Imai, H., Tajika, A., Efthimiou, O., & Salanti, G. (2016, April 13). Psychological therapies for panic disorder with or without agoraphobia in adults: A network meta-analysis. Cochrane Database of Systematic Reviews, Vol. 2016.

Bighelli, I., Castellazzi, M., Cipriani, A., Girlanda, F., Guaiana, G., Koesters, M., … Barbui, C. (2018). Antidepressants versus placebo for panic disorder in adults. The Cochrane Database of Systematic Reviews, 2018

Cackovic, C., & Adigun, R. (2018). Panic Disorder (Attack).


Grazie per avermi letto!

Se hai trovato utile questo articolo lascia un tuo commento


Letture consigliate


Soffri di Ansia?

Ecco il Nuovo Corso Digitale per Imparare a Gestire l’ Ansia e il Panico

Le 10 Tecniche Fondamentali che Ti porteranno a Risolverla in 30 giorni

Clicca qui e scopri di più

Ansia, Vincere l'Ansia
ansia-ebook

Vuoi migliorare l’Autostima?

Nuovo Corso Digitale di Autostima

Per apprendere con Tecniche ed Esercizi Pratici come Migliorare con Successo TE STESSO!

Clicca qui e scopri di più 

videata
Cosa ne pensi di questo post?
[Totali: 3 Media: 5]
Dott.ssa Anna Maria Pisanello

Dott.ssa Anna Maria Pisanello Psicologo-Psicoterapeuta a indirizzo Psicodinamico e Ipnoterapeuta. Iscritta all'Ordine degli Psicologi del Veneto col Numero 11348 Svolgo la libera professione come Psicologo Psicoterapeuta e Ipnoterapeuta a Thiene Vicenza. Sono specializzata in Psicoterapia Psicodinamica e Ipnoterapia. Da oltre 29 anni metto le mie competenze al servizio delle persone che seguo, sostenendole nel loro percorso di vita e di crescita personale come Psicologo a Thiene, ma anche Psicoterapeuta, Ipnoterapeuta e Operatore di Training Autogeno. Fornisco Consulenza Psicologica e Psicoterapia per ansia, attacchi di panico, depressione, disturbi delle relazioni, bassa autostima, crisi di coppia. Ricevo nel mio Studio di Psicologia e Psicoterapia a Thiene Vicenza, Galleria Garibaldi, 35. Come Psicologo Psicoterapeuta lavoro con le persone, per aiutarle a prendere maggiore consapevolezza delle proprie percezioni e modificare la propria prospettiva quando serve. Le aiuto a gestire l’ansia, le emozioni e quindi i comportamenti disfunzionali, che portano a sofferenza. Ognuno di noi va bene così com'è. Tuttavia certe volte, possiamo decidere di cambiare l'approccio che abbiamo alla vita, per sentirci più felici e stare meglio. In quanto Psicologo Psicoterapeuta aiuto le persone a trovare le più adeguate alternative al proprio sentire e agire per potersi sentire più libere, veramente libere di scegliere.

Leave a reply