Il tradimento nella coppia- Perché si tradisce?

Il tradimento nella coppia- Psicologo Vicenza

Il tradimento nella coppia è sempre più frequente,  crea una frattura nella relazione di coppia e compromette la fiducia. Ma cosa induce una persona  a tradire?

Può essere difficile da capire, ma che si tratti di un tradimento che dura da tempo, oppure occasionale, di solito avviene sempre perché si sta vivendo una profonda crisi nella coppia.

Spesso, infatti, il tradimento nella coppia, rappresenta nella maggioranza dei casi, la conseguenza di un rapporto che non funzionava già da tempo.

In questo articolo ti parlo del complesso tema del tradimento nella coppia, per cercare di comprendere meglio i meccanismi psicologici che stanno alla base.

Ti espongo inoltre, anche, alcuni dei principali fattori che spingono a tradire e come intervenire nella coppia dove è stato vissuto un tradimento. Attraverso il supporto di uno psicoterapeuta che può aiutare a ritrovare la serenità.

Il tradimento nella coppia può nascondere ragioni più profonde

Quando parliamo di tradimento nella coppia, in generale ci riferiamo a una condizione le cui conseguenze possono essere anche molto pesanti. Tanto che alcuni studi psicologici americani, hanno tracciato un parallelo con i sintomi del disturbo di ansia generalizzata.

Eppure, il più delle volte, dietro un tradimento, possono nascondersi ragioni più profonde.

L’insoddisfazione personale, la scarsa autostima, l’insicurezza e il bisogno di provare emozioni forti, sono, il più delle volte, fra le cause principali che possono spingere a tradire.

Quando la coppia è conflittuale, le cose non vanno molto bene fra i partner. Per questo, spesso si tende a fuggire invece che provare a risolvere la situazione.

Antiche conflittualità e difficoltà di comunicazione, se non affrontati, possono portare a crisi di coppia molto importanti, che compromettono gravemente la relazione.

Quali sono le cause del tradimento nella coppia?

Spesso alcuni vedono nel tradimento un temporaneo mezzo di evasione.

Ma partiamo da una importante premessa.

Ognuno di noi ha dei suoi principi morali, che però a volte non si è in grado di sostenerli. Infatti, sono in tante le persone convinte di non essere capaci di accettare un tradimento e nemmeno di compierlo. Soltanto nel momento in cui questo accade, le cose cambiano.

Così possono venir fuori moltissimi pensieri e sensazioni, che destabilizzano. Altre volte, però possono anche portare a decidere di mettersi in discussione rispetto all’accaduto.

Purtroppo, riuscire a portare avanti un rapporto di coppia equilibrato, non è sempre qualcosa di semplice e nemmeno di scontato. Per questo, dobbiamo considerare che esistono molte variabili e difficoltà da affrontare.  

Peraltro, non dimentichiamo che ognuno di noi vede le cose in maniera diversa e ha dei modi diversi di reagire agli eventi.

Capita spesso di trovarsi a vivere in contrasto, fra la necessità di condividere la vita di coppia e il bisogno di libertà e di indipendenza. Questo spesso aumenta le possibilità di tradimento.

Colpa dell’insoddisfazione personale

Anche gli studi scientifici hanno dato il loro contributo a questo argomento. Secondo uno studio dell’Università del Queensland, aumenta la tendenza a tradire a causa dell’insoddisfazione personale. Insomma pare che le condizioni interne e personali siano molto importanti nel tradimento.

Cosa può spingere a tradire nella coppia? Quali sono le cause?

Il tradimento, indica certamente, un mal funzionamento nella coppia. Ovviamente, non sono inclusi i casi in cui ci può essere una tendenza alla sessualità compulsiva.

Quindi, in generale, se si tradisce nella coppia è presente un problema.

Tradire per sentirsi desiderati

A quanto pare, spesso il tradimento nella coppia avviene per mancanza di attenzioni da parte di un partner, che dà tutto per scontato.

Infatti, ricevere le attenzioni del proprio partner è importantissimo per vivere bene la relazione di coppia.

Far sì che il partner si senta desiderato, che abbia fiducia in se stesso è fondamentale. L’essere umano, giustamente, desidera e vuole essere desiderato.

Per sentirsi amati, si ha bisogno di essere guardati, rassicurati, sostenuti.

Quando non si legge più desiderio nello sguardo del proprio partner, lo si cerca altrove.

In questo caso il tradimento nella coppia, aiuta a ritrovare l’autostima.

Al tempo stesso, per costruire una vera relazione d’amore, per sentirsi vivi, soprattutto se questo bisogno è troppo forte per noi.

Tradire per paura di restare da soli

Molte persone non riescono a metter fine a relazioni che non soddisfano. Prima di tutto, perché ogni relazione, anche se problematica, fornisce sempre dei benefici, sia primari che secondari. Come la sicurezza affettiva e finanziaria.

In questi casi, il tradimento complica le cose. Perché, invece di affrontare i problemi, attraverso un percorso di psicoterapia di coppia, si cerca di risolverli attraverso la compensazione.

Tradire per vendetta

Un’altra delle cause più frequenti del tradimento nella coppia è la vendetta. Tradire per vendetta non paga, anzi fa soffrire il doppio.

Vuol dire aggiungere un altro problema. C’è già una mancanza di equilibrio nella coppia, che ferisce nell’orgoglio.

Molte volte, un tradimento per gridare vendetta, serve solamente ad alimentare una spirale autodistruttiva di risentimento e dolore.

Il desiderio di chi tradisce per vendetta nasce fondamentalmente per 2 motivi:

1. Il primo è il desiderio di ferire, esattamente come si è stati feriti.

2. Il secondo è la volontà di rimettersi alla pari, per smettere di sentirsi persistentemente in una posizione di svantaggio, rispetto al partner.

Tradire per vendetta produce in qualche misura un senso di soddisfazione, ma che produce conseguenze distruttive nella coppia.

Quali ferite crea un  tradimento nella coppia?

Ogni tradimento destabilizza fortemente la coppia. Si perde la fiducia e si dubita di tutto. Il partner che subisce il tradimento, in genere può provare  emozioni molto forti e contrastanti. Che vanno dalla rabbia, al dolore, ma anche al senso di colpa e alla bassa dell’autostima.

Come reagisce la coppia di fronte al tradimento?

Ogni coppia reagisce con le sue modalità, ma in ogni caso, certamente, viene messa a dura prova la stabilità di ognuno.

A volte il tradimento viene perdonato. Anche se il perdono richiede una sua elaborazione, come se fosse un lutto. Ovviamente il supporto di una psicoterapia di coppia, può aiutare moltissimo.

Il tradimento nella coppia- Come può aiutare la psicoterapia di coppia

La psicoterapia di coppia può essere di supporto e di aiuto per la coppia, laddove si manifesti la volontà di recuperare il rapporto.

In generale, l’obiettivo principale della terapia di coppia in seguito ad un tradimento è proprio quello di ristabilire la comunicazione fra i partner.

È, infatti, il contesto terapeutico stesso a garantire ad entrambi uno spazio di rielaborazione dei propri vissuti, che permette di esprimere quello che non funziona più all’interno del rapporto di coppia.

Infine, la psicoterapia di coppia aiuta a interrompere alcuni dei circoli viziosi che inevitabilmente si sono creati.

Questa se necessario, potrà essere anche integrata con la psicoterapia individuale, nello sviluppo di strategie funzionali al superamento del momento di crisi.

 

Non perderti i nuovi articoli di psicologia!

Grazie per avermi letto!

Se hai trovato utile questo articolo lascia un tuo commento

_________________________________

Soffri di Ansia?

Ecco il Nuovo Corso Digitale per Imparare a Gestire l’ Ansia e il Panico

Le 10 Tecniche Fondamentali che Ti porteranno a Risolverla in 30 giorni

Clicca qui e scopri tutto

Ansia, Vincere l'Ansia

ansia-ebook

_____________________

Vuoi migliorare l’Autostima?

Nuovo Corso Digitale di Autostima

Per apprendere con Tecniche ed Esercizi Pratici come Migliorare con Successo TE STESSO!

Clicca qui e scopri tutto

videata

 
Cosa ne pensi di questo post?
[Totali: 10 Media: 5]

Leave a reply